Blog

Un’estate con la testa… tra le nuvole

Dopo un inverno freddo e grigio siamo scappati!!!!
Si, scappati!!!!

Shhh!!!! … non deve saperlo nessuno!!!

Siamo scappati per DI-VER-TIR-CI!!!!

Si! DI-VER-TIR-CI!!

Dalla metà di luglio alla metà di settembre, ininterrottamente, abbiamo girato l’Italia!!

Che estate calda!!

Calda come il cuore che accoglie e che consola; infuocata come la volontà che guida ed esorta dopo un inverno freddo, rigido e duro. Ci siamo armati di fantasia, coraggio e tanta, tanta curiosità per viaggiare, conoscere, progettare. Abbiamo allestito dei campi meravigliosi su montagne abitate soltanto dagli orsi o dai lupi e dove il cielo notturno si presenta scrosciante di stelle luminose. Ci siamo diretti fino alle profondità di un mare tanto blu da nascondere ricche pesche.

La sveglia, tanto mattutina quanto esordio di divertimento, risate e novità, ci incoraggiava verso la scoperta più grande: trovare nell’altro un sostegno, un compagno, un complice.

Dopo aver attraversato l’Italia da Tarvisio fino a Paestum passando per il Parco Nazionale d’Abruzzo nessuna alba sembrava buona per tornare a casa … Un nuovo impegno, una nuova sfida, un nuovo SI ci aspettava e con la stessa Carovana, colorata e festosa collegata da un invisibile filo in megahertz, siamo tornati carichi e motivati per scrivere la pagina di una nuova avventura con il bagaglio di sempre: il C-U-O-R-E!

Pietro, Cristina, Maria Enza, Amalia, Chiara, Agnese, Alexandra, Ingrid, Matteo, Antonio e … una valanga di meravigliosi ragazzi!